Scopri e ordina i prodotti Technogym direttamente dal nostro sito;
ti informiamo che le spedizioni e le installazioni potrebbero subire ritardi vista la forte domanda che stiamo gestendo.
Il sito utilizza cookie tecnici propri, cookie analitici di terze parti anonimizzati, e cookie di terze parti che potrebbero profilare: accedendo a qualunque elemento/area del sito al di fuori di questo banner, acconsenti a ricevere i cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso ai cookie, clicca qui.
OK

5 consigli per ottenere il meglio dallo stile di vita Lagom

Le Nazioni Unite hanno rilasciato anche quest’anno il World Happiness Report, la classifica dei 156 Paesi membri ordinati secondo il grado di felicità dei cittadini: come ogni anno, le nazioni scandinave dominano il podio e sembrano avere davvero qualcosa da insegnare a tutte le altre. In particolare, abbiamo spesso sentito parlare di stile di vita Lagom, definito come la risposta svedese alla tendenza danese chiamata Hygge, incentrata su tutti quei momenti densi di familiarità, calore, armonia e convivialità.

Quali sono le caratteristiche del Lagom?

  • Modo genuino per affrontare la routine
  • Equilibrio come vero obiettivo
  • Cogliere il lato positivo in ogni situazione
  • Vivere in armonia con il mondo
  • Essere sostenibili
  • Fare esercizio fisico

Cos'è il Lagom?

Lagom nella lingua svedese significa, letteralmente, non troppo, non troppo poco, il giusto, ed è una filosofia che mira all’equilibrio, in ogni ambito e frangente della vita quotidiana.

Lagom è il segreto che spiega uno stile di vita improntato alla consapevolezza sociale, alla moderazione e alla sostenibilità.

Così Lola Akerström, fotografa, giornalista e autrice del libro Lagom, la ricetta svedese per vivere con meno ed essere felici, definisce questa incredibile filosofia di vita che è anche un modo genuino di affrontare la routine.

1.Essere positivi

Il concetto di Lagom si basa su una fiera contrapposizione all’eccesso e su un convinto rifiuto dell’originalità a tutti i costi, da qui il primo, fondamentale, consiglio che lo stile di vita svedese ci fornisce: l’equilibrio come vero obiettivo, il “quanto basta” come fine ultimo, a sfatare il mito dell’accontentarsi come tendenza negativa. Saper cogliere in ogni situazione qualcosa di positivo, riuscire a trarre da ogni esperienza un insegnamento, aspirare a vivere con equità e in armonia con il mondo.
Insomma, saper scovare la felicità anche negli angoli nascosti e vivere la sobrietà come una conquista più che come una condanna, tutto questo rende lo stile di vita Lagom non solo attuale, ma anche essenziale nella frenesia in cui siamo costretti a vivere tutti i giorni. Questo principio di semplicità si applica anche alla cucina, improntata a un concetto di sostenibilità e all’utilizzo di ingredienti genuini. Gli svedesi sono anche attenti a limitare il consumo di carne e a non acquistare alimenti che derivano da pratiche poco sostenibili o addirittura dannose per l’ambiente.

2. L'importanza di movimento e riposo

Pur essendo uno stato interiore, la filosofia Lagom si compone di moltissime applicazioni concrete. Il secondo consiglio che ci fornisce, infatti, è quello di trovare il tempo sia per l’esercizio fisico sia per il riposo, entrambe attività che purificano la mente e aiutano ad affrontare con spirito positivo la quotidianità. Trovare il tempo per rilassarsi, concedersi piccole gioie o ritagliarsi un angolo di pace per ricaricarsi, sono tutte diverse soluzioni per allontanarsi dalle ansie o dalle preoccupazioni del lavoro o della famiglia. Lo stile di vita Lagom punta molto sul concetto di “rituale”, una semplice attività che dedichiamo a noi stessi per provare a intercettare le nostre esigenze più profonde e a vivere più consapevolmente.

3. Sostenibilità e rispetto per l'ambiente

Il terzo consiglio, nonché uno dei pilastri della filosofia lagom, è quello di riconoscere l’importanza del riciclo: saper riutilizzare e donare nuova vita ad oggetti usati ma anche ricollocare mobili o cose vecchie con creatività, fantasia e gusto. Tutto, nello stile di vita lagom, è basato sulla sostenibilità, sul risparmio energetico e sull’utilizzo di materiali che rispettino l’ambiente, e questo vale anche per la moda: come procedere a un acquisto?

Immaginate in quanti modi potreste indossare gli abiti che vedete, completi di accessori più o meno eleganti. Se riuscite a visualizzare almeno cinque look, procedete all’acquisto.

4. Semplice ma funzionale

Insomma, Lagom significa armonia, moderazione, utilità e versatilità, e tutte queste indicazioni valgono anche per la casa, a cui si applica il quarto consiglio della filosofia svedese: scegliere un arredamento funzionale e logico. Il noto brand d’arredamento Ikea ha dedicato al Lagom un’intera linea di mobili, caratterizzati da linee semplici e pulite, proprio rispettando la priorità data a praticità, convenienza e resistenza.
Per organizzare la casa rispettando la filosofia Lagom ci sono poche e chiare regole: prima di tutto, posizionare gli angoli lettura o le scrivanie dove si lavora vicino alle finestre, in modo da sfruttare la luce naturale e risparmiare elettricità; prediligere poi il legno sia nel mobilio che nei rivestimenti, sia perché è un materiale caldo sia perché si avvale di una lavorazione a basso rilascio di sostanze inquinanti; per quanto riguarda cuscini e coperte, preferire materiali handmade come lana e cotone e optare sempre per colori neutri come il beige e il tortora, in grado di creare un ambiente caldo e sereno.

In una casa improntata allo stile di vita lagom non possono mancare le piante, le vere protagoniste della filosofia svedese: non solo liberano l’aria dalle sostanze inquinanti, ma creano piccoli angoli di pace. Sarebbe ideale avere anche delle piante aromatiche, per poter insaporire i cibi con aggiunte a chilometro zero, per non parlare dell’orto e della possibilità di mangiare qualcosa che è stato coltivato nel proprio giardino o sul proprio balcone.

Una casa Lagom è quindi confortevole e accogliente ma anche ecologica e sostenibile: liberarsi del superfluo e mantenere solo ciò che ci rende davvero felici, oggetti che hanno una storia e sono importanti perché ci trasmettono emozioni: questo il mantra dello stile di vita Lagom.

5. L'imperfezione è bellezza

L’ultimo consiglio che la filosofia svedese ci regala è quello di abbandonare l’obiettivo (inarrivabile) della perfezione: non c’è niente di più frustrante che aspirare a qualcosa di irraggiungibile. La meraviglia sta proprio nelle vie di mezzo, negli attimi di imprecisione e imperfezione che caratterizzano le nostre vite, nei momenti di dimenticanza e libertà. Una volta riconosciute le proporzioni soggettive che ci permettono di raggiungere un equilibrio, sta soltanto a noi difendere quello spazio concentrandoci su piccoli passi. La vera felicità è saper immergersi nella propria vita con gioia e conservare la forza per affrontare ogni giornata con serenità, vivendo e lavorando con armonia, semplicità e consapevolezza.

/related post

7 modi in cui la luce influisce positivamente su salute e forma fisica

Dal corpo alla mente, ecco come utilizzare l'illuminazione per migliorare il proprio benessere.