Scopri e ordina i prodotti Technogym direttamente dal nostro sito;
ti informiamo che le spedizioni e le installazioni potrebbero subire ritardi vista la forte domanda che stiamo gestendo.
Il sito utilizza cookie tecnici propri, cookie analitici di terze parti anonimizzati, e cookie di terze parti che potrebbero profilare: accedendo a qualunque elemento/area del sito al di fuori di questo banner, acconsenti a ricevere i cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso ai cookie, clicca qui.
OK

Carbone vegetale: Miti e realtà sulla sostanza più nera che ci sia

Il carbone vegetale, detto anche carbone attivo sembra aver catturato l’attenzione dei media e delle celebrità come il rimedio definitivo per lo sbiancamento dei denti, per lo schiarimento della pelle e più in generale per la purificazione del corpo. Questo si rispecchia nella tendenza dei social media a mostrare sempre più prodotti alimentari e di bellezza a base di carbone, solitamente riconoscibili dal loro colore nero pece.

Dall'industria automobilistica a quella farmaceutica, il carbone attivo comprende già un ampio spettro di impieghi e si sta espandendo verso nuovi usi. Non sorprende che, in un segmento in piena espansione che si prevede raggiungerà un valore di mercato globale di 6,2 miliardi di dollari nel 2022, sia in qualche modo sintomatico che sorgano alcuni miti e che le proprietà del carbone attivo siano esagerate, se non completamente inventate.

Il carbone attivo non è efficace nei liquidi come la limonata
In questo articolo daremo una definizione di carbone vegetale, precisando le sue effettive proprietà e quando e come dovrebbe essere utilizzato, sfatando alcuni dei miti più comuni che circondano questa polvere nera, oggi utilizzata in prodotti che vanno dalle creme per la pelle alle limonate allo zenzero.

Le proprietà del carbone vegetale

Cerchiamo di essere chiari su un punto: il carbone attivo è completamente diverso dalla carbonella che usiamo nei nostri barbecue. Piuttosto, questo tipo di carbone viene "attivato" bruciando fonti naturali di carbone a temperature superiori alla media. Questo processo rompe il carbone in una polvere sottile e ne modifica la struttura interna, attivandolo. Le particelle di carbone attivo sono più porose e quindi più assorbenti.

Le sue proprietà assorbenti sono ciò che rendono il carbone attivo particolarmente utile per rimuovere le tossine dal corpo . Microscopicamente, le particelle di carbone attivo hanno una carica elettrica negativa, che provoca l'attrazione e la "cattura" delle molecole con carica positiva all'interno dei pori. Poiché il corpo umano non assorbe le particelle di carbone, le tossine intrappolate vengono espulse insieme ad esse, purificando così il corpo.

Carbone attivo per assorbire tossine
Questo processo rende il carbone attivo un metodo particolarmente efficace per rimuovere le tossine derivanti da overdose di droga ed avvelenamento, purché il veleno sia stato assunto per via orale. Inoltre, eliminando le tossine prima che queste raggiungano i reni, il carbone attivo favorisce la funzione renale - una proprietà particolarmente benefica nei pazienti con patologie renali croniche.

Tuttavia, il carbone attivo attira anche sostanze non dannose per l’organismo, come i nutrienti fondamentali, i minerali e le vitamine, rendendo gli alimenti o le bevande che ingeriamo più poveri di valori nutrizionali. Inoltre, può anche legarsi alle molecole dei farmaci, come nel caso delle pillole contraccettive, annullandone gli effetti.

Come e quando utilizzare il carbone vegetale

Il primo e principale punto del carbone vegetale, che è raramente ricordato, è che la sua efficacia si basa sulla tempistica con la quale lo si ingerisce. L'assunzione di carbone attivo molto tempo dopo o prima l’aver mangiato o bevuto qualsiasi tipo di sostanza avrà probabilmente un effetto molto ridotto sul nostro corpo. Inoltre, poiché il nostro corpo non può assorbirlo, il carbone vegetale passerebbe semplicemente da un'estremità del corpo ad un'altra.

Poiché gli unici scopi clinicamente testati dell'assunzione di carbone attivo per via orale sono l'assorbimento delle tossine e la riduzione dei gas corporei, questa sostanza dovrebbe essere considerata efficace solo in questi due casi.

Chai latte al carbone purificante

I 3 miti del carbone vegetale: un'analisi

Date le proprietà, i tempi e gli effetti dell'ingestione di carbone attivo, i 3 miti più comunemente creduti sull'uso di questa sostanza possono essere facilmente sfatati.
  1. 1. ll primo è la comune convinzione che il carbone attivo sia ottimo per i postumi di una sbornia. Questo mito è falso per il semplice fatto che durante la sbornia l'alcool è stato già assorbito dal nostro corpo, quindi il carbone non ha tossine da assorbire. In realtà, può peggiorare i postumi di una sbornia, poiché alcuni degli effetti collaterali dell'eccessiva ingestione di carbone attivo sono costipazione e nausea.
  2. 2. Un altro mito comunemente ritenuto valido è che il carbone attivo sia salutare e che migliori gli effetti benefici di un pasto sano. Questa convinzione si basa sull'opinione popolare che essere più snelli significa essere più sani. In realtà, il carbone attivo si attacca a molte delle sostanze nutritive contenute in questi pasti che il corpo successivamente espelle, dandoci l'impressione di aver mangiato meno e in modo più salutare, ma a scapito di quelle sostanze nutritive di cui il nostro corpo ha bisogno.
pane al carbone attivo per dimagrire
  1. 3. Altri popolari usi domestici del carbone attivo sono i trattamenti della pelle, lo sbiancamento dei denti e la salute orale. Nel caso del primo, solo limitati risultati medici sono stati trovati sull'argomento, e con effetti molto limitati. Per quanto riguarda il ruolo del carbone attivo per lo sbiancamento dei denti e la salute orale, i suoi usi si basano su solo su testimonianze aneddotiche. A testimonianza di ciò, un rapporto del 2017 ha dichiarato che non sono state trovate prove scientifiche a sostegno di questi usi.
carbone attivo per igiene orale
Pertanto, solo perché si dice che il carbone vegetale abbia molteplici proprietà benefiche ed effetti collaterali minori, non significa che si dovrebbe usarlo per scopi non verificati, che possono non avere alcun effetto o essere addirittura dannosi per il proprio corpo.

In conclusione, a meno che non abbiate ingerito veleno o altre sostanze nocive, il carbone vegetale farà ben poco per la vostra salute e annerirà solo i vostri pasti e bevande.

/related post

Le America’s Cup World Series e i team in gara nella 36a Coppa America

Ormai il conto alla rovescia è cominciato e, tra poco più di un anno, l’evento più attes...