Scopri e ordina i prodotti Technogym direttamente dal nostro sito;
ti informiamo che le spedizioni e le installazioni potrebbero subire ritardi vista la forte domanda che stiamo gestendo.
Il sito utilizza cookie tecnici propri, cookie analitici di terze parti anonimizzati, e cookie di terze parti che potrebbero profilare: accedendo a qualunque elemento/area del sito al di fuori di questo banner, acconsenti a ricevere i cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso ai cookie, clicca qui.
OK

7 modi in cui la luce influisce positivamente su salute e forma fisica

Dal corpo alla mente, ecco come utilizzare l'illuminazione per migliorare il nostro benessere.

Lo studio della luce e l'effetto che può avere sulla nostra vita è diventato un argomento di conversazione molto popolare negli ultimi anni.

Grazie a decenni di ricerche, ora sappiamo che le diverse frequenze della luce possono avere effetti negativi e positivi sia sul nostro stato fisico che mentale. Prendiamo ad esempio il modo in cui la luce blu emessa dagli schermi possa ostacolare il nostro sonno, o come la luce rossa possa essere usata come terapia curativa per il nostro corpo.

Ma che dire dell'allenamento? Bene, gli scienziati stanno iniziando a capirne di più anche in questo campo. Che si tratti di luce naturale o artificiale, gli studi dimostrano che essa può avere un'influenza sui nostri livelli di energia, concentrazione e persino influire e migliorare le prestazioni atletiche.
Ecco sette modi diversi per ottimizzare la luce nella vita per migliorare il nostro benessere e dare una spinta al nostro allenamento.

Una stanza luminosa per la giusta motivazione

Se vi allenate a casa, sappiate che il modo in cui una stanza è illuminata potrebbe influire sulla vostra preparazione all'esercizio quotidiano. Una ricerca dell'Università Scarborough di Toronto, ha scoperto che sotto luci forti, le nostre emozioni vengono sentite più intensamente e possono influenzare il modo in cui prendiamo le decisioni. Quindi forse a mezzogiorno è il momento migliore per svolgere gli allenamenti più estenuanti, quando la luce si irradia attraverso le finestre e si è più preparati a dare il meglio di noi stessi.

Spazi verdi per un maggiore relax

Appassionato di meditazione? Potresti voler andare nel tuo parco locale o nel giardino per avere il miglior sfondo. Gli psicologi dell'Università dell'Hertfordshire hanno scoperto che la luce verde sommessa aumenta la produzione di dopamina nel cervello e fornisce una sensazione calmante, rendendoci più favorevoli al pensiero e alla riflessione profonda. Una bella chiazza d'erba soleggiata sarebbe perfetta, soprattutto dopo l'esercizio fisico.

La luce naturale per aiutare gli allenamenti più duri

Se state cercando di dare il massimo nella vostra prossima sessione di corsa o tapis roulant, puntate ai giorni in cui potrete assorbire la maggior quantità possibile di luce solare. Potrebbe essere un po' più caldo, ma probabilmente correrete più velocemente. Questo perché gli scienziati hanno scoperto che le lunghezze d'onda della luce intensa e brillante, potrebbero renderci più motivati e vigili. Al di là di un effetto fisico, tale luce ha anche un effetto di miglioramento dell'umore, che potrebbe aiutare a dare quelle vibrazioni energizzanti, e a prepararsi ad affrontare gli allenamenti più duri.

Luce, ciclo biologico e prestazioni atletiche

Uno studio prodotto da Thomas Kantermann ha scoperto che, mentre l'esposizione alla luce può migliorare le prestazioni fisiche, essa è legata all'orologio interno di un individuo, o ritmo circadiano. Questo si riferisce al nostro ciclo biologico di 24 ore, che è influenzato principalmente dalla ricezione della luce. Quindi, se volete sfruttare al meglio il vostro allenamento, fatelo quando il vostro orologio corporeo si aspetta di sperimentare la luce al massimo, come la tarda mattinata o il primo pomeriggio.

Combattere lo stress con l’aiuto della luce

Una semplice passeggiata all'aperto potrebbe essere il miglior rimedio contro una giornata di lavoro stressante. Lo stesso studio dell'Università dell'Hertfordshire menzionato in precedenza ha scoperto che la luce blu del cielo ha creato "una lieve forma di privazione sensoriale" negli intervistati del suo studio, aiutandoli a rivolgere l'attenzione verso l'interno e a distrarli dallo stress quotidiano.

Il sole del mattino: un richiamo per il metabolismo

Una ricerca condotta dalla Northwestern University ha scoperto che le persone che sono state esposte a una maggiore quantità di luce mattutina hanno una maggiore resistenza all'insulina e pesano meno di quelle che hanno ricevuto la luce del sole più tardi nella giornata.

Ad ogni colore il giusto stato emotivo

La ricerca scientifica sull'effetto di specifiche frequenze luminose ha scoperto che diversi colori possono aiutare a cambiare il tuo umore, a seconda del risultato finale che stai cercando. Uno studio di yoga nell'East London ha fatto un passo avanti in questo senso, utilizzando la luce in modo più sensoriale. Lo studio tiene lezioni di diversi colori in un'aula ergonomica imbevuta di un colore specifico, ognuna con un insegnante che guida la classe attraverso una serie di sequenze che corrispondono alle proprietà curative di quel colore. Prendere la classe gialla, per esempio, permetterà ai praticanti di sperimentare un flusso energizzante progettato per aiutare la digestione e bilanciare gli sbalzi d'umore. Mentre la classe rossa riempirà chi pratica l’attività di luce che interagisce con il corpo, penetrando i primi 2 mm di tessuto cutaneo, aumentando la generazione di energia a livello cellulare.

/related post

Deallenamento: come combatterlo anche con la nutrizione

Sono numerosi gli sportivi e gli atleti che stanno adottando strategie per allenarsi in casa e frena...