Scopri e ordina i prodotti Technogym direttamente dal nostro sito;
ti informiamo che le spedizioni e le installazioni potrebbero subire ritardi vista la forte domanda che stiamo gestendo.
Il sito utilizza cookie tecnici propri, cookie analitici di terze parti anonimizzati, e cookie di terze parti che potrebbero profilare: accedendo a qualunque elemento/area del sito al di fuori di questo banner, acconsenti a ricevere i cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso ai cookie, clicca qui.
OK

Un’esperienza di allenamento unica: guida per iniziare i tuoi allenamenti con Technogym Bike

Ore 6.30 del mattino, la sveglia suona. C’è qualcosa che può darti la carica giusta per affrontare le le ore successive in modo diverso. I vestiti che indossi non sono ancora quelli con cui inizierai la giornata o andrai a lavorare e che tu sia a casa, in hotel o in macchina per andare in palestra la prima tappa è una bike, Technogym Bike. È tutto nelle tue mani: scegli la lezione che più ti piace, o il performer che tira fuori il meglio di te e dai il via alla tua esperienza di indoor cycling. Prenota la classe ed unisciti alla community.

Cos’è Technogym Bike?

Technogym Bike è la nuova indoor bike che permette di allenarti offrendoti, live o on demand, le classi dei trainers più famosi, sviluppate da fitness studios partner, a casa, ma anche in hotel, in palestra o in ufficio. All’interno della libreria è possibile trovare un calendario con tutte le classi previste per la settimana alla quali prenotarsi e partecipare live.
È possibile scegliere la propria classe preferita in base al trainer, alla musica, alla durata ed alla lingua, tutte sviluppate da fitness studios partner come Virgin Revolution di Milano, 1Rebel di Londra ed altri in futuro. Le classi rispondono alle esigenze di tutti gli utenti, dalla persona più alla meno allenata, con diversi obiettivi e diversi gusti musicali. Non riesci a frequentare la classe negli orari disponibili? Nessun problema, sono tutte on demand in modo da avere la possibilità di replicarle in ogni momento, inserendole nella propria routine quotidiana.

Primo approccio alla tua nuova indoor bike

Hai la tua indoor bike a disposizione ma prima di iniziare devi renderla tua, impostare tutti gli elementi fondamentali per iniziare l’allenamento e che meglio si adattano al tuo fisico, insomma renderla perfetta per te. Spesso quando si sale per la prima volta in sella ad una bici, non si presta attenzione ad alcuni dettagli molto importanti per la postura, ignorando alcune regole fondamentali che permettono in primis di fare meno fatica e soprattutto evitano l’insorgere di fastidiosi dolori fisici.
Mantenere una posizione corretta in bici mentre si pedala non è da sottovalutare ed è bene conoscere alcune semplici impostazioni:

Come regolare i pedali?

Partiamo dalle basi: i pedali. Per regolare le cinghie dei pedali della tua nuova indoor bike è necessario inserire la punta del piede nell’apposita sede, portando l’avampiede oltre l’asse del pedale. Stringere le fibbie delle cinghie in modo che il piede sia ben inserito e che aderisca all’apposita sede. L’attacco del pedale è concepito per due tipologie di calzature.
Scarpe da ginnastica
In questo caso saranno fissate ai pedali per mezzo di gabbiette punta piedi. Il suggerimento è quello di optare per una scarpa abbastanza rigida in modo da contenere il piede il più possibile in tutti i movimenti durante l’allenamento. Posizionare il piede in modo che il perno centrale del pedale sia corrispondente alla pianta del piede nella parte più larga. Stringere le cinghiette ma in modo che non siano troppo strette ed inserire i lacci della scarpa all’interno per evitare che si impiglino nei pedali.
Scarpe da Indoor Cycling
In questo caso sarà sufficiente agganciarle al pedale nell’apposita fessura. Indossando scarpe tecniche si nota un grande cambiamento nella pedalata, in quanto si agganciano al pedale e riducono al minimo il dispendio energetico.

Come regolare il sellino?

Secondo elemento è il sellino. Quando si imposta la posizione di seduta, è necessario regolare sia l'altezza che la profondità per garantire una guida confortevole. Per regolare l'altezza del sedile è necessario premere la leva nella parte sottostante e spostare la seduta all'altezza desiderata.

Un consiglio: se si sta regolando il sellino per la prima volta, impostare l'altezza in modo che sia allineata con l'osso dell'anca posizionandosi in piedi accanto alla bicicletta. Una volta raggiunta l'altezza desiderata, rilasciare la leva.

Il passo successivo è quello di regolare il sellino: far scorrere il sedile nella posizione desiderata e quindi serrare la leva posteriore ruotandola verso destra. Se è la prima volta che si regola il sedile, si consiglia di iniziare con il sedile posizionato al centro. È possibile determinare una profondità di partenza posizionando il gomito sulla punta del sedile, quindi appoggiare l’avambraccio in avanti fino a quando le dita della mano toccano il manubrio.

Come regolare il manubrio?

Anche l'altezza del manubrio può essere regolata per consentire una perfetta esperienza di allenamento indoor. Per regolare il manubrio posizionarsi in piedi davanti al sedile, con gli avambracci sotto il manubrio, sarà necessario premere la leva posta al di sotto della bike e sollevare il manubrio delicatamente, tenendo gli avambracci a supporto e rilasciare.

Un consiglio: se questa è la prima volta che si regola l'altezza del manubrio, è raccomandato di iniziare regolando le barre al loro livello più alto, quindi riducendo l'altezza fino a quando non si raggiunge la posizione ottimale. Una volta saliti sulla propria bike in posizione di guida, portare il piede destro nella posizione delle sei; in questa posizione il ginocchio dovrebbe presentare una leggera flessione. Se il ginocchio forma una leggera curva sarà necessario abbassare il sedile, nel caso di una curva troppo grande, alzarlo.

È importante salire sulla bike dopo aver effettuato le regolazioni in modo da verificare che l'altezza, la profondità del sedile e la posizione del manubrio siano corretti in moda da assumere la postura giusta per tutta la durata della sessione di allenamento. Quando non si assume una corretta postura, la schiena ne risente perché messa continuamente sotto sforzo e, anche se non nel breve, gli effetti arriveranno sicuramente nel medio-lungo termine.

Gli effetti sul corpo di una postura corretta

Aumento di energia. Le persone che assumono una cattiva postura si sentono continuamente stanche e spossate e sono incapaci di lavorare in modo efficiente o muoversi correttamente.

Miglioramento della circolazione e della respirazione. Una postura corretta non affatica i muscoli e fa scorrere il sangue correttamente. Una buona postura aprirà la cavità toracica e i polmoni, aiutandoti a respirare correttamente. Assumere una posizione migliore aiuta a respirare meglio e a fare in modo che arrivi al cervello una quantità maggiore di ossigeno. Una postura corretta favorisce l’equilibrio inteso come migliore controllo sul corpo e sul modo in cui si muove.

Tutto quello che devi fare ora è scegliere la classe che preferisci e pedalare a ritmo di musica.

/related post

Una giornata con il team di Luna Rossa

Come trascorrono le giornate i velisti di Luna Rossa? Ne abbiamo parlato con il team che è in prepa...