Scopri e ordina i prodotti Technogym direttamente dal nostro sito;
ti informiamo che le spedizioni e le installazioni potrebbero subire ritardi vista la forte domanda che stiamo gestendo.
Il sito utilizza cookie tecnici propri, cookie analitici di terze parti anonimizzati, e cookie di terze parti che potrebbero profilare: accedendo a qualunque elemento/area del sito al di fuori di questo banner, acconsenti a ricevere i cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso ai cookie, clicca qui.
OK

I 7 motivi per scegliere una borraccia riutilizzabile

Quanto saresti disposto a spendere per una bottiglia d’acqua? 10, 20, 30…$1500? No, non è un scherzo. Una borraccia limited edition S’well-Swarovski interamente ricoperta di cristalli può arrivare a costare l’equivalente di un affitto mensile. Quindici anni fa, le borracce erano un must have dei boy scout, dei fan delle giovani marmotte o di quelli che pensano che dormire nel bosco per un mese sia una vacanza divertente. Andando indietro nel tempo, possiamo far risalire il trend delle borracce agli anni 60, al periodo della bottiglia infrangibile made in Nalgene, creata in un laboratorio di Rochester dal presidente della compagnia che ha poi equipaggiato tutta la truppa boy scout di suo figlio. Forse hai provato anche tu a distruggerla.

Dimmi che borraccia hai e ti dirò chi sei

Oggi il trend delle borracce sta spopolando e questo oggetto sta vivendo un nuovo momentum. Il settore è in piena espansione: valutato a 7,4 miliardi di dollari nel 2015, dovrebbe salire a 10,19 miliardi di dollari entro il 2024. È probabile che quasi tutti quelli che conosci possiedano almeno una bottiglia riutilizzabile e googlando “borracce tipi” si incontrano bottiglie d’acqua di tutti i generi, da quelle economiche e senza spigoli a quelle esagerate munite di speaker wireless e luce d’atmosfera.
Fra le migliori borracce ci sono quelle di alluminio smaltato
Come si sceglie tra le migliori borracce? Ne esistono di infinite, ma non dimentichiamoci dei fondamentali: resistenza, diametro del collo non troppo grande, facile da aprire, termoisolante e lavabile. E di capacità e peso tali da essere trasportati senza sforzo. Per non parlare del design. Forse non a tutti interessa, ma per molti rappresenta una variabile importante: la borraccia migliore non è solo funzionale ma anche esteticamente bella. Anche l’occhio vuole la sua parte.

Prima di sceglierne uno tra le migliori borracce, è consigliabile avere chiaro l’uso che se ne vuole fare. Dal trasporto di bevande calde o fredde all’attività all’aperto.

Perchè usare una borraccia?

Ce lo siamo chiesti anche noi. E abbiamo scoperto che il rinascimento delle borracce non ha a che fare solo con l’ambiente (anche se resta comunque uno dei motivi principali).

1 Ambiente

Secondo un rapporto delle Nazioni Unite, ogni anno più di 8 milioni di tonnellate di plastica finiscono negli oceani e a questo ritmo sì si finirà per avere nel 2050 più plastica che pesci nel mare. L’Italia, con i suoi 192 litri di acqua pro-capite detiene il record in Europa di paese con il più alto consumo di acqua in bottiglia, il doppio rispetto alla media europea. Usando la borraccia, si può ridurre drasticamente il consumo di plastica.

2. Sostanze nocive

Perché non bisogna riutilizzare le bottigliette di plastica? La maggior parte dei timori riguarda il bisfenolo A (BPA) - anche se i suoi effetti negativi non sono mai stati dimostrati- e il polietilene tereftalato (PET) di cui sono fatte le bottigliette in cui conserviamo i liquidi. Il PET tende a deteriorarsi e a diffondersi nell’elemento che contiene. Il riuso, sia per riscaldare gli alimenti sia per conservare liquidi, è quindi altamente sconsigliato.

3. Proliferazione di batteri

Le bottiglie di plastica non sono pensate per essere riutilizzate ma buttate dopo il primo utilizzo. Per questo non è previsto che siano facili da pulire o resistenti ai graffi e di conseguenza i batteri possono trovare l’habitat ideale alla loro proliferazione.

4. Beneficenza

Tonnellate di aziende che producono bottiglie d’acqua riutilizzabili partecipano a iniziative di beneficenza o di sostenibilità e devolvono parte del ricavato derivante dall’acquisto delle borracce in beneficenza.

5. Viaggi e sport

Quanto è comoda la borraccia per viaggiare e fare sport? Basta riempirla la sera prima per il giorno dopo o avvicinarsi alle fontane senza avere l’ansia di trovare un posto nelle vicinanze dove comprare l’acqua.
Bere spesso grazie ad una borraccia permette di ingerire la giusta quantità di liquidi durante il giorno

6. Idratazione

Bere molto è la regola se si vuole seguire un’alimentazione corretta. In questo senso, la borraccia permette di mantenere costantemente idratato l’organismo. Le borracce di nuova generazione sono sincronizzate con app che monitorano costantemente il livello di liquidi e segnalano quando è il momento di bere.

7. Estetica

Inutile negarlo. La borraccia è diventata un accessorio da sfoggiare al pari di una borsa o una scarpa. Le aziende hanno captato che le persone sono disposte a pagare un prezzo premium per un prodotto che non è solo di alta qualità ma anche esteticamente piacevole. Inoltre, le persone amano postare foto o fare stories documentando le loro wellness activity e spesso le borracce sono le protagoniste. Per cui, più appealing è, meglio è.

/related post

Sportwatch, come scegliere il più adatto a te

Lo sportwatch – così come il braccialetto fitness e i wearable in generale – è diventato un ac...