Scopri e ordina i prodotti Technogym direttamente dal nostro sito;
ti informiamo che le spedizioni e le installazioni potrebbero subire ritardi vista la forte domanda che stiamo gestendo.
Il sito utilizza cookie tecnici propri, cookie analitici di terze parti anonimizzati, e cookie di terze parti che potrebbero profilare: accedendo a qualunque elemento/area del sito al di fuori di questo banner, acconsenti a ricevere i cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso ai cookie, clicca qui.
OK

2019, l'anno della Mindfulness: storia e tecniche di rilassamento per vivere una vita all'insegna del benessere

Il 2019 era stato etichettato come l’anno del benessere consapevole - Mindfulness, in inglese. Anche se la primavera sta passando il testimone alla stagione estiva, è bene approfondire l’argomento per comprendere meglio cosa significa, per fare spazio ad un nuovo modo di percepire la realtà in cui ci troviamo ogni giorno.

Storia e benefici della Mindfulness

Per Mindfulness s’intende un tipo di consapevolezza che consente ad ognuno di noi di percepire la propria esperienza presente in modo più conscio, in assenza di giudizio. E’ un termine che deriva dagli insegnamenti Zen, dal Buddismo e da alcune pratiche di meditazione Yoga.

Nel 1970 la pratica della Mindfulness venne utilizzata anche in ambito clinico dal medico Jon Kabat-Zinn dell’Università del Massachusetts: la utilizzò con alcuni pazienti affetti da depressione. Da allora la Mindfulness è diventata oggetto di numerosi studi e la sua pratica è stata utilizzata come paradigma autonomo in alcune discipline mediche e psicoterapiche in ambito europeo e americano.

Meditare sulle proprie ansie e combatterle una alla volta
I benefici della Mindfulness, attraverso specifici esercizi di meditazione, consentono di spostare il proprio focus in modo consapevole sul momento presente. Ciò permette di stare costantemente in relazione con se stessi e con il mondo, accettando, senza giudicarsi, quello che si prova o ciò che si pensa.

Nella vita di tutti i giorni siamo spesso abituati a pensare costantemente sia al futuro che al passato. I benefici della Mindfulness aiutano a connetterci con la nostra esperienza presente, l’esperienza del vivere qui e ora, imparando ad accettare noi stessi e a vivere più profondamente sensazioni, emozioni, pensieri e relazioni. L'obiettivo di tutto questo? Ridurre la sofferenza interiore e lo stress, problemi con cui - volenti o nolenti - ci interfacciamo abitualmente.

I risvolti terapeutici della Mindfulness
Come anticipato poc'anzi, fra i benefici della Mindfulness ci sono dei risvolti terapeutici. Innanzitutto è in grado di rendere consapevoli i nostri pensieri unicamente riponendo attenzione su di loro, cercando di “osservare” il nostro  stato mentale: questo ci permette di comprendere che i nostri pensieri sono solo pensieri e soprattutto che le nostre emozioni sono solo emozioni.

Ciò che spesso accade in ognuno di noi è credere che i pensieri siano la realtà universale a cui dover far fronte.

Per fare qualche esempio, se pensiamo d’essere inadeguati allora siamo inadeguati, se pensiamo di essere poco attraenti, allora siamo poco attraenti. Attraverso la Mindfulness possiamo arrivare a riconoscere i nostri pensieri e a classificarli in modo diverso, distinguendoli dal piano intersecante della realtà.

Inoltre, la Mindfulness è molto utile nelle situazioni di panico: sono in molti ad avere pensieri con contenuto catastrofico, una paura alimentata dal timore che accadrà nella realtà qualcosa di terribile. Se invece riuscissimo a comprendere che tutto ciò è solo un nostro pensiero negativo e che nella realtà non accadrà alcunché di preoccupante, potremmo estirpare alla radice l’innescarsi di questo meccanismo che, come sappiamo, può comportare parecchi problemi.

Conoscersi per conoscere il mondo
Un altro elemento determinante nella pratica del benessere consapevole è l’accettazione di quello che ci accade: anziché respingere un pensiero o un’emozione, possiamo osservarli ed accettarli senza giudicarci, aprendoci alle nostre sensazioni e assecondando la nostra curiosità.


Playlist

Come avvicinarsi alla Mindfulness: la pratica informale ed il respiro

All'atto pratico, ci si può avvicinare alle tecniche della Mindfulness grazie a due semplici  esercizi: quello della pratica informale e quello della meditazione del respiro, che si rivelano molto utili nella gestione dello stress.

L’esercizio della pratica informale della Mindfulness consiste nello scegliere un’attività quotidiana che generalmente viene eseguita in modo automatico. Attività come camminare per strada, lavarsi i denti o mangiare una mela e svolgerla con consapevolezza, ovvero prestando attenzione a ciò che si sta facendo e alle sensazioni che si stanno provando senza cercare di controllare esclusivamente l’azione.

Senti ogni passo, ogni respiro, ogni soffio di vento sulla tua pelle
Nel caso della camminata, ad esempio, non bisognerà controllare i propri passi, ma semplicemente percepire in quel momento il movimento del corpo che cammina, l’aria che accarezza il volto, la sensazione dei piedi che calcano il terreno, il rumore dei passi sull'asfalto e così via. Quando, durante l’esercizio, la mente comincerà a divagare, non si dovrà far altro che riconoscere tale divagare mentale e poi riportare l’attenzione all'attività svolta.
Respira profondamente, sii cosciente di ogni battito nel tuo corpo
Il secondo esercizio per raggiungere uno stato di Mindfulness, invece, è dedicato alla respirazione, azione meccanica e involontaria. Spesso, a causa dello stress quotidiano, respiriamo in modo errato e superficiale: bisognerebbe invece prestare molta attenzione anche a questo gesto. Per eseguire correttamente l’esercizio di meditazione legato al respiro, è necessario ritagliarsi una decina di minuti in uno spazio tranquillo, rilassandosi in una posizione comoda.

Dopo aver chiuso gli occhi, cominciate a inspirare ed espirare in modo naturale, ma profondo - per agevolare il rilassamento - concentrandovi sull'aria che entra ed esce dal naso. Non si richiede di controllare il respiro, ma solo di concentrarsi su di esso. Nei momenti in cui la mente inizierà a divagare a causa del sopraggiungere di alcuni pensieri, dovrete trovare la forza di lasciarli andare riportando l’attenzione sul respiro.


Playlist

L’uso dello Yoga e i benefici della Mindfulness

Oltre a questi esercizi facili ed efficaci, ci sono alcune tipologie di Yoga specifiche che favoriscono l’orientamento del vostro rilassamento verso la Mindfulness: parliamo di Yoga Hatha e Yoga Nidra.

L’Hatha è una branca dello Yoga fondata sullo sviluppo della forza e della resistenza fisica attraverso posture ed esercizi specifici. Mediante la congiunta attenzione al respiro e al momento presente, si consegue un allineamento armonico tra mente e corpo, e si sviluppa la consapevolezza portando l’attenzione su ogni singola posizione - asana - mentre la si svolge.

Il tuo corpo è capace di cose incredibili
L’Hatha Yoga è di supporto nello sviluppo dell’accettazione completa del corpo e delle emozioni a esso connesse. Sulla base delle restrizioni e delle possibilità individuali, insegna a non ripiegarsi su se stessi e cimentarsi negli asana senza tirarsi indietro nell'esplorazione della fisicità. Il senso di benessere che il corpo ricava dall'esercizio fisico mirato, delicato ma efficace, si ripercuote sulla mente.

Si impara che riprodurre gli asana significa applicare la minima tensione muscolare, senza rigidità e scomodità, rispettando la natura unica di ogni corpo per favorire uno stato mentale che è al contempo attento e rilassato.


Playlist
Lo Yoga Nidra per raggiungere lo stato di rilassamento perfetto
Lo Yoga Nidra è una pratica basata sulla realizzazione di uno stato di profondo rilassamento, simile al momento tra la veglia e il sonno: qui il corpo giunge a uno stato di quiete mentre l’attenzione profonda è vigile è completamente rivolta all'introspezione.

Anche se all'inizio viene effettuato per potenziare la consapevolezza, proprio come si fa con un muscolo in allenamento, quando praticato costantemente e con la sistematicità della tecnica acquisita, induce un rilassamento completo e rigenerante sia dal punto di vista fisico che mentale ed emotivo.

Contemporaneamente, la capacità introspettiva della mente sarà sviluppata: una volontà crescente illuminerà la mente senza scomporne la quiete conseguita.

I benefici della Mindfulness possono essere adottati sempre, anche ora, mentre leggete queste righe e state respirando. In un momento riconduce al vostro cuore che batte, al vostro animo, alle vostre vibrazioni primarie, fermo nel presente come pietra dura in cima al monte. Da voi stessi, dalla vostra presenza e fermezza, vi accompagna al centro del mondo, un mondo vero e reale come non lo avete mai sperimentato.

/related post

Fase due, il ritorno alla routine sportiva tra allenamento e alimentazione

Il lockdown ha fatto riflettere gli sportivi su quanto sia importante il wellness e il suo mantenime...