Scopri e ordina i prodotti Technogym direttamente dal nostro sito;
ti informiamo che le spedizioni e le installazioni potrebbero subire ritardi vista la forte domanda che stiamo gestendo.
Il sito utilizza cookie tecnici propri, cookie analitici di terze parti anonimizzati, e cookie di terze parti che potrebbero profilare: accedendo a qualunque elemento/area del sito al di fuori di questo banner, acconsenti a ricevere i cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso ai cookie, clicca qui.
OK

Qual’è la corretta percentuale di massa grassa negli uomini

Qual è la corretta percentuale di massa grassa per gli uomini? Negli uomini la massa grassa ideale dovrebbe essere compresa fra il 12% e il 20%. Un eccesso di massa grassa porta ad un aumento di peso a cui si associano rischi concreti per la salute.  Abernathy  e Black nel loro studio Healthy body weights: an alternative perspective, hanno scoperto che la percentuale di massa grassa all’interno di un determinato range  riduce i rischi di malattie.
Correre aiuta a bruciare la massa grassa
Il primo passaggio è appunto determinare l’attuale percentuale di massa grassa. L’indice di massa corporea (BMI) è una formula comunemente usata per determinare l’obesità di un soggetto. Tuttavia, il BMI indica il rapporto tra peso e altezza senza considerare le differenze di composizione corporea e quindi il contributo della massa grassa sull’intero peso corporeo. Per questo motivo, e a causa del possibile diverso contributo di massa ossea, muscolare e di fluidi sul peso del corpo, il BMI può classificare in modo errato l’obesità di un soggetto.
Perdere centimetri
Chiarito questo punto, ci sono diversi metodi per valutare in modo corretto la composizione corporea tra cui radiografie, conduttanza e impedenza elettrica, pesata idrostatica e molti altri. Tra questi metodi che possono essere costosi o invasivi, una delle tecniche più diffuse è la plicometria. Questa metodologia è molto utilizzata nel mondo del fitness, proprio perché non è invasiva e non richiede l’utilizzo di attrezzature costose o difficilmente reperibili.

Esercizio fisico e corretta alimentazione per determinare la massa grassa corporea

L’esercizio fisico e una corretta alimentazione sono fondamentali per il controllo e la riduzione della percentuale di massa grassa. Questo è vero a maggior ragione per gli uomini che tendono ad accumulare grassi in determinate zone corporee, come quella addominale e lombare. Per raggiungere la corretta percentuale di massa grassa è necessario cambiare le proprie abitudini, seguire una dieta e un programma di esercizio personalizzati, che possano portare a una modificazione del peso non solo dal punto di vista quantitativo ma anche qualitativo.

L'attività fisica migliora la forma e l'umore
Una passeggiata a passo spedito 3 volte a settimana può effettivamente migliorare la condizione psicofisica: studi recenti hanno dimostrato che l’attività fisica moderata e regolare aiuta a prevenire l'accumulo di grasso addominale profondo. D’altra parte, i grassi non vanno eliminati completamente dalla dieta per dimagrire: veicolano vitamine, costituiscono le pareti cellulari e sono fondamentali nella produzione degli ormoni. Se si vuole perdere peso va aumentata la spesa calorica complessiva o ridotto l'introito di calorie (se eccessivo), mantenendo i nutrienti nelle giuste proporzioni.
Come fa un uomo a determinare, e poi raggiungere, il suo peso forma o la sua corretta percentuale di massa grassa per essere in salute?

La percentuale di massa grassa negli uomini

Una volta determinata la reale percentuale di massa grassa, il secondo passaggio è quello di calcolare la massa corporea desiderabile (DBM) con una semplice equazione: DBM = massa magra / (1 – percentuale di massa grassa desiderata). Da questa equazione si possono quindi definire quanti kilogrammi di massa grassa bisogna perdere per raggiungere l’obiettivo prefissato.

Questo processo, apparentemente semplice, non è facile da mettere in pratica, perché la vera sfida è quella di perdere peso senza però perdere massa magra. Infatti, dieta e esercizio fisico devono essere programmati in modo tale da mantenere la massa magra o, comunque attenuarne la diminuzione mentre si perde peso. Questo perché la massa magra ha un ruolo chiave nel determinare il metabolismo a riposo e quindi ne consegue che una diminuzione di tale tessuto, potrebbe frenare la perdita di peso.
Inoltre, diversi studi hanno dimostrato che esercizio fisico e restrizione calorica risultano insieme più efficaci per perdere peso e per ottenere una modificazione della composizione corporea rispetto a seguire soltanto una dieta.
L’innovazione ha sempre rappresentato un elemento essenziale del DNA di Technogym: nel 1996 l’azienda ha lanciato il primo software per la gestione dell’allenamento in palestra, seguito nel 2003 dal primo schermo TV integrato in un attrezzo fitness, nel 2007 dal primo prodotto per l’allenamento connesso a internet e nel 2012 dalla prima piattaforma cloud per la connessione tra persone, attrezzature e club nel mondo fitness.
Mywellness app
Oggi, grazie a Mywellness, Technogym ridefinisce l’accesso al wellness e alla salute. Mywellness rappresenta la piattaforma più intuitiva e più completa che connette attrezzature fitness, il primo cloud computing del settore, le app e i dispositivi weareable. Oggi gli utenti possono gestire facilmente il proprio lifestyle, dati e programmi di allenamento ovunque e in ogni momento sia sugli attrezzi che su smartphone per un’esperienza “Wellness on the go” totalmente personalizzata.
Mywellness è una open platform che consente agli utenti di misurare e registrare tutti i dati relativi alla propria attività fisica registrati sui dispositive wearable e sulle app come Apple Health, Runkeeper, Strava e tante altre.
References

/related post

Sportwatch, come scegliere il più adatto a te

Lo sportwatch – così come il braccialetto fitness e i wearable in generale – è diventato un ac...