Scopri e ordina i prodotti Technogym direttamente dal nostro sito;
ti informiamo che le spedizioni e le installazioni potrebbero subire ritardi vista la forte domanda che stiamo gestendo.
Il sito utilizza cookie tecnici propri, cookie analitici di terze parti anonimizzati, e cookie di terze parti che potrebbero profilare: accedendo a qualunque elemento/area del sito al di fuori di questo banner, acconsenti a ricevere i cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso ai cookie, clicca qui.
OK

Trofeo dell'Hahnenkamm: mito, fascino, spettacolo

Il fascino di Kitzbühel, lo spettacolo della Streif, più di una semplice competizione: anno dopo anno, le gare del trofeo dell'Hahnenkamm sono il momento clou del calendario sciistico. La prima gara nel 1931 si è svolta a Gamsstadt, e nel 1967 la competizione è stata inserita nel circuito della Coppa del Mondo di sci alpino diventando una tra le più rilevanti della stagione sciistica.

Nessun'altra sede di Coppa del Mondo è così prestigiosa, la pista è tra le più leggendarie. La discesa sulla Streif è il “Monte Carlo” dello sci, una gara che attira l'attenzione internazionale circondandosi di fascino e leggenda. Anche quest’anno dal 21 al 27 gennaio circa 100.000 tifosi si scaldano per supportare i propri beniamini e ancora una volta a Kitzbühel la magia dello sci scende in pista insieme agli sportivi migliori.

Max Franz al trofeo dell'Hahnenkamm

Certo, conosco il mito da quando ero bambino. Ho anche preso parte alla gara dei bambini una volta, abbiamo anche sciato giù per la discesa. È stato bello - ed è stato allora che è nato il desiderio di gareggiare qui, - dice Max Franz, durante la sua prima volta sulle piste di Kitzbühel nel 2012.
L'ambassador Technogym ha già affrontato alti e bassi sulla Streif e sa bene quanto la pista possa essere spettacolare e brutale allo stesso tempo. Nel 2014 è salito sul podio in Super-G, due anni dopo sulla stessa pista un brutto infortunio in una caduta in discesa libera. Quest'anno Max Franz arriva a Gamsstadt come uno dei grandi favoriti avendo ottenuto già due vittorie in stagione, una in discesa e una in super-G.

Il fascino della Streif secondo Marcel Hirscher

In entrambe le discipline Max Franz è uno dei papabili alla vittoria insieme a Marcel Hirscher, ma in slalom. L'obiettivo di gareggiare sul Ganslernhang segna tradizionalmente la fine del fine settimana di Hahnenkamm. Il doppio campione olimpico ha già trionfato due volte a Kitzbühel.

Nel 2013 il primo Gams sulla pista Gansler, la mia 100a gara di Coppa del Mondo. È stata una cosa molto importante per me.

Hirscher ha già vinto tutto quello che c'è da vincere. Quando parla delle gare di Hahnenkamm, anche i suoi occhi brillano un po' di più: "L’emozione è forte come anche il fascino di questa pista. L'atmosfera, i numerosi appassionati di sci, l'organizzazione, la gara sportiva...e la tensione prima di una gara in casa".

La Streif è una delle discese più impegnative e spettacolari del mondo. Non si può sfuggire a questo fascino, è semplicemente magica.

A differenza degli anni precedenti, quest'anno non affronterà il Super-G. Il motto è di concentrarsi completamente sulle sue discipline principali: slalom e slalom gigante.

/related post

7 modi in cui la luce influisce positivamente su salute e forma fisica

Dal corpo alla mente, ecco come utilizzare l'illuminazione per migliorare il proprio benessere.